Chi vorrebbe allenare James Blake? La risposta è sorprendente

Chi vorrebbe allenare James Blake? La risposta è sorprendente

Nick Kyrgios, of Australia, rests on his chair before the third set against Andy Murray, of Britain, during the first round of the U.S. Open tennis tournament in New York, Tuesday, Sept. 1, 2015. (AP Photo/Julio Cortez) ORG XMIT: NYJC122

Non ha dubbi JAMES BLAKE su quale sarebbe l’identikit del giocatore perfetto da allenare. Almeno per lui. Tra i tanti nomi al vaglio, la risposta è sorprendete: si tratta, infatti, di NICK KYRGIOS.

L’australiano – che solo pochi giorni fa aveva mostrato al mondo il suo lato più tenero – è considerato il bad boy del mondo del tennis visti i suoi atteggiamenti e comportamenti spesso sopra alle righe.

NICK KYRGIOS ha raggiunto il suo best ranking in carriera arrivando alle soglie della Top 10 salvo poi sprofondare in classifica mostrando in campo performance deludenti.

“Il miglior tennista da allenare è qualcuno che non ha ancora raggiunto il suo massimo potenziale” ha spiegato ad Esentially Sport JAMES BLAKE che poi prosegue: “So anche che molti non vorrebbero allenare Kyrgios per la sua storia e il suo carattere ma ha davvero grandi qualità ancora inespresse oltre ad aver tante possibilità da cogliere nella sua carriera“.

E, a sorprendere un po’ nella vita tennistica del 25enne di Canberra, è la mancanza di un coach. Nel corso degli anni più di un ex giocatore si è proposto a NICK KYRGIOS che però, almeno al momento, continua per la sua strada.

Per l’australiano, fermo da dopo gli AUSTRALIAN OPEN e rimasto nella sua terra natale per tutto il periodo di lockdown e anche alla ripresa del circuito, il ritorno in campo si avvicina. Dall’Australia all’Australia, il 2021 di Kyrgios nel segno del torneo di casa.

Fonte: https://www.tenniscircus.com/circuito-atp/james-blake-nick-kyrgios/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: