Roland Garros day 3: festeggiano Nardi e Zeppieri, che rimpianti per Vavassori

Roland Garros day 3: festeggiano Nardi e Zeppieri, che rimpianti per Vavassori

Al termine della terza giornata di qualificazioni IL CONTO DEGLI ITALIANI ANCORA IN GIOCO SCENDE FINO A 4, tutti uomini, i quali però partivano da un contingente più numeroso. La giornata è iniziata e finita sotto il segno del tricolore: alle 10 sono scesi in campo COBOLLI, GIUSTINO E GIANNESSI e il penultimo incontro a terminare è stato quello di VAVASSORI. Dalle prime tre partite è arrivato solo il successo di GIANNESSI SU TIRANTE, in due set netti. Il ligure è stato autore di un’ottima prestazione contro un avversario molto scomodo su questa superfice, come dimostra la vittoria su HERBERT nel turno precedente. Al prossimo turno incontrerà l’austriaco OFNER in una partita tutt’altro che scontata. COBOLLI E GIUSTINO si sono arresi rispettivamente a KUZMANOV E SOUSA in due partite con non pochi rimpianti.

Sorride FRANCO AGAMENONE che ha superato la PROVA DEL NOVE, sconfiggendo, senza alcuna paura, anche il francese MULLER. Nella sfida per il primo main draw Slam della carriera affronterà il ceco ZDENEK KOLAR, che dopo GAIO ha sconfitto anche il turco CELIKBILEK. Sono ad una partita del loro primo tabellone principale anche GIULIO ZEPPIERI E LUCA NARDI: i due giovanissimi italiani, alla prima esperienza nelle qualificazioni Slam si sono conquistati l’accesso al match decisivo CONCEDENDO SOLO 5 GAME RISPETTIVAMENTE A COPIL E JUBB. Al prossimo turno affronteranno due partite ostiche seppur per motivi diversi: ZEPPIERI SFIDERÀ CUENIN, tennista francese classe 2004, il quale avrà dalla sua il sostegno del caloroso pubblico parigino, mentre NARDI AFFRONTERÀ ZAPATA MIRALLES, che potrà contare sull’esperienza e sulla sua superfice preferita. LASCIANO INVECE IL TORNEO CARUSO, VAVASSORI E MORONI IN TRE PARTITE LOTTATE E GIRATE SU POCHI PUNTI.

Non sono stati pochi i risultati sorprendenti in questo day 3 delle qualificazioni: ELIMINATI SIA CERUNDOLO CHE SKATOV, due giovani interessanti e che su questa superficie esprimono il proprio miglior tennis. Non ha deluso la sfida tra STRICKER E LONDERO, anche se alla fine è durata solo 2 set: dopo la vittoria del secondo set per 6-4, lo svizzero ha finito la benzina, perdendo per 6-0 nel terzo e decisivo parziale, dove ha raccolto solo 8 punti. Esce di scena anche FERNANDO VERDASCO, ultimo esponente della “old gen” ancora in tabellone. Lo svizzero RITSCHARD ha avuto la meglio per 6-3 dopo due ore di partita.

Sono state eliminate anche le uniche due portabandiera azzurre presenti al secondo turno del tabellone femminile. Sia COCCIARETTO CHE ERRANI, entrambe rientranti da un infortunio, avevano di fronte avversarie in una forma migliore, come hanno poi dimostrato sul campo. La prima è stata battuta da OKSANA SELEKHMETEVA, astro nascente del circuito WTA, in una partita controllata dalla russa e vinta con un doppio 6-3. Solo 3 invece i game raccolti da Errani nel corso dell’intero match contro l’ucraina LESIA TSURENKO, in una sfida tra due “vecchie” glorie del tennis in gonnella.

Cosi come nel maschile, anche nel tabellone femminile ci sono state importanti sorprese nel corso delle partite di secondo turno. La sorpresa più grande, soprattutto per come erano andati gli incontri di primo turno, è stata l’eliminazione di LINDA FRUHVIRTOVA, tennista ceca classe 2005, sconfitta in una vera e propria battaglia durata due ore e mezza DALLA SLOVACCA KUZMOVA. A tenere alto il nome Linda ci ha pensato la connazionale della Fruhvirtova, LINDA NOSKOVA, che, non senza sofferenze, HA SCONFITTO LA SVIZZERA PERRIN E SFIDERÀ SRAMKOVA PER UN POSTO NEL MAIN DRAW. Noskova sembra aver migliorato le debolezze che aveva nelle prime apparizioni sul circuito maggiore e pare essere pronta per un primo grande acuto.

Più nette del previsto le sfide tra HON-GASANOVA E BUZARNESCU-BANDECCHI vinte in due set da Gasanova e Buzarnescu. In entrambi i casi la differenza è stata di un solo break a set, con le due vincitrici che hanno dimostrato maggiore freddezza nei game più importanti.

MATCH DA SEGUIRE NEL DAY 4:

ATP: Giannessi vs Ofner, Piros vs Borges, Cuenin vs Zeppieri, Gojo vs Londero, Zapata Miralles vs Nardi, Agamenone vs Kolar

WTA: Noskova vs Sramkova, Siegemund vs Bucsa, Vekic vs Gasanova, Bara vs Hibino

Fonte: https://www.tenniscircus.com/circuito-wta/roland-garros-day-3-festeggiano-nardi-e-zeppieri-che-rimpianti-per-vavassori/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: