Cobolli ruggisce, Brooksby di più

Cobolli ruggisce, Brooksby di più

DAVANTI AL SUO PUBBLICO CI HA PROVATO FINO IN FONDO FLAVIO COBOLLI, MA NON È BASTATO. IL 20ENNE ROMANO È USCITO SUBITO DI SCENA AGLI INTERNAZIONALI BNL D’ITALIA (quinto ATP Masters 1000 stagionale – montepremi5.415.410 euro) SULLA TERRA ROSSA DEL FORO ITALICO A ROMA.

IL NEXT GEN AZZURRO, n.150 del ranking, wild card, nel match che ha aperto il programma sulla Grand Stand Arena È STATO SCONFITTO 63 64, in un’ora e 51 minuti di partita, DELLO STATUNITENSE JANSON BROOKSBY, n.38 ATP.

Sostenuto dal tifo del pubblico di casa, il 20enne romano è partito piuttosto convinto salendo 3-1 grazie ad un break al terzo gioco (il 21enne di Sacramento aveva già rischiato nel game d’apertura): il Next Gen azzurro ha difeso il vantaggio con le unghie e con i denti ma, dopo aver salvato tre palle-break nel quarto gioco, nel sesto – alla quarta chance per lo statunitense – si è arreso ad un passante di diritto che ha chiuso un game durato 18 punti. Brooksby ha cambiato marcia e con il quinto gioco di fila si è assicurato il primo set (6-3).

Cobolli ha mancato due chance nel secondo gioco della seconda frazione, ha finito per subire il break a zero (2-1) ma se lo è ripreso immediatamente (2-2). Si è accesa la lotta e Flavio ha chiesto l’aiuto dei tifosi: l’americano ha accusato un po’ e nell’ottavo game è andato sotto 0-40, si è aggrappato al servizio (40-40), ha annullato altre tre palle-break (l’ultima con palla-corta seguita da pallonetto sulla riga) e si è tirato fuori dalla buca con la grinta di un leone. E nel gioco successivo con un vincente lungo linea di diritto ed una risposta di rovescio, sempre lungo linea, è stato lui a strappare la battuta al romano (5-4). Brooksby ha allungato a sei la striscia di punti consecutivi e con un servizio vincente ha archiviato la pratica (6-4).   Giulio Zeppieri (Foto Giampiero Sposito) SEMPRE OGGI DEBUTTANO ALTRI TRE AZZURRI. Il sorteggio peggiore è toccato a LORENZO SONEGO, n.28 del ranking, protagonista di una splendida cavalcata fino alle semifinali dodici mesi fa (stoppato da Djokovic), che DEVE VEDERSELA SUBITO CON IL CANADESE DENIS SHAPOVALOV, n. 16 ATP e tredicesima testa di serie, mai affrontato prima in carriera.

La “matricola” GIULIO ZEPPIERI, n.227 del ranking, promosso dalle qualificazioni nel suo primo main draw “1000”, SFIDA IL RUSSO KAREN KHACHANOV, n.24 ATP: tra il 20enne mancino di Latina ed il 25enne moscovita non ci sono precedenti.

Infine ad aprire il programma serale sul Centrale l’intrigante primo turno di FABIO FOGNINI, n.56 del ranking, OPPOSTO ALL’AUSTRIACO DOMINIC THIEM, n.162 ATP (in gara con il ranking protetto), rientrato nel tour dopo il lungo stop per l’infortunio al polso destro ed ancora alla ricerca di una condizione accettabile. Il 28enne di Wiener Neustadt è avanti 3-1 nel bilancio dei precedenti ma il 34enne di Arma di Taggia si è imposto proprio al Foro Italico al secondo turno dell’edizione del 2018. Il vincente di questa sfida troverebbe al secondo turno quello del match tra Sinner e Martinez. Roma 06 Maggio 2022 Internazionali BNL D’Italia 2022 Allenamento Fabio Fognini Foto Giampiero Sposito CI SONO ALTRI DUE AZZURRI NEL MAIN DRAW, CHE ESORDIRANNO MARTEDÌ. Grande attesa per JANNIK SINNER, n.13 del ranking e 10 del seeding, che DEBUTTA CONTRO LO SPAGNOLO PEDRO MARTINEZ, n.40 ATP, mai affrontato in carriera. L’altoatesino, reduce dagli ottavi a Madrid (stoppato dal canadese Auger-Aliassime) è capitato nella parte basa del tabellone – quella presidiata dal tedesco Alexander Zverev, n.3 Atp e 2 del seeding – più precisamente nell’ottavo del russo Andrey Rublev, n.8 ATP e sesta testa di serie.

Sorteggio complicato per LUCA NARDI, n.201 del ranking, wild card, ABBINATO AL BRITANNICO CAMERON NORRIE, n.11 ATP e nona testa di serie (anche in questo caso non ci sono precedenti).

Fonte: https://www.internazionalibnlditalia.com/news/in-evidenza/cobolli-ruggisce-brooksby-di-piu/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: