Djokovic incorona Alcaraz: “Al momento è lui il migliore al mondo”

Djokovic incorona Alcaraz: “Al momento è lui il migliore al mondo”

“È sicuramente speciale, ha già infranto diversi record come teenager e ha vinto due Masters 1000 e due ‘500’ quest’anno. FIN QUI È LUI IL MIGLIOR GIOCATORE DEL MONDO, NON CI SONO DUBBI”. Parola di NOVAK DJOKOVIC. Il numero 1 della classifica ha elogiato così CARLOS ALCARAZ durante la conferenza stampa pre-torneo degli Internazionali BNL d’Italia. Ricevere un endorsement di questo tipo non capita tutti i giorni, e il 19enne spagnolo potrà esserne estremamente fiero. Alcaraz è infatti reduce dalla vittoria del Masters 1000 di Madrid dove, sulla strada verso il titolo, oltre a Nadal e Zverev ha incontrato proprio il giocatore serbo.

I due sono stati protagonisti di una semifinale di rara intensità, risolta solo al tie-break del terzo e decisivo set. “NONOSTANTE LA SCONFITTA PENSO DI AVER GIOCATO DAVVERO BENE – ha continuato il numero 1 del ranking – fisicamente mi sono sentito al 100%, anche dopo quasi tre ore e mezzo di battaglia contro un giocatore così prestante. Ho recuperato bene il giorno dopo e questo è un fattore positivo e incoraggiante prima di Roma e anche, naturalmente, prima del grande obiettivo che è il Roland Garros”.

Sì, perché il 34enne serbo è tornato al Foro Italico, un luogo che l’ha visto VINCERE CINQUE VOLTE IL TITOLO E GIOCARE DIVERSI MATCH SPECIALI. Tra questi, Djokovic ricorda in particolare la finale del 2014 vinta in rimonta contro Nadal al termine di un torneo che ha visto quasi tutti i suoi match finire al terzo set: “Poi, sapendo quanto è bravo lui sulla terra, OGNI MIA VITTORIA CONTRO RAFA SUL ‘ROSSO’ DIVENTA UN HIGHLIGHT DELLE MIE APPARIZIONI QUA A ROMA” ha spiegato il tennista di Belgrado.

“ROMA POTREBBE ESSERE LA MIA SECONDA CASA, IN TERMINI DI SUPPORTO CHE RICEVO E DI SENSAZIONE CHE PROVO OGNI VOLTA CHE TORNO QUI. Sono nella giusta direzione, so che posso giocare sempre meglio. Di solito in campo sono molto autocritico ma realisticamente il livello del mio tennis attualmente è molto alto. Spero di mantenerlo così durante questa settimana, sono fiducioso per questo torneo. DIFFERENZE CON BELGRADO? QUI LA PASTA È MOLTO PIÙ BUONA” ha chiosato Djokovic con un sorriso.

Fonte: https://www.internazionalibnlditalia.com/news/in-evidenza/djokovic-incorona-alcaraz-al-momento-e-lui-il-migliore-al-mondo/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: