Zverev tra paternità e accuse

Zverev tra paternità e accuse

Se sul campo è riuscito a tornare alla vittoria battendo SCHWARTZMAN nel BETT1HILKS CHAMPIONSHIP DI COLONIA (62-61) domenica scorsa, ma ciò che sta accadendo fuori dal campo non lo può far stare certo tranquillo. Stiamo parlando di ALEXANDER ZVEREV che vive giorni a dir poco movimentati. Reso pubblico che la sua ex fidanzata BRENDA PATEA è incinta di cinque mesi (e che dalle ultime dichiarazioni intende crescere il bambino da sola), sono arrivate nello stesso giorno anche le dichiarazioni da un’altra ex del tennista tedesco, la russa OLGA AHARYPOVA che lo ha accusato niente meno che di violenza domestica. I due hanno avuto una relazione tra il 2018 e il 2019 conclusasi poi l’ottobre scorso. La Sharipova ha raccontato al sito russo Championat una vicenda che sarebbe accaduta a New York: “Sono andata a fare una passeggiata con DASHA MEDVEDEVA (moglie di Medvedev) ed abbiamo fatto un po’ tardi. Sascha era molto arrabbiato per il ritardo e abbiamo discusso. Quel giorno ha cercato di strangolarmi, mi ha storto le braccia. Ho provato più volte a fuggire dalla stanza, ma non me lo ha permesso. Alla fine, correndo la piedi nudi e con il cellulare in mano, mi sono nascosta nella hall dell’hotel, ma è venuto a cercarmi e mi ha trovato. Voleva che tornassi nella stanza per parlare, ma mi sono rifiutata. Così sono corsa in strada, a piedi nudi, non sapendo dove andare. Ho contattato un amico che mi ha aiutato”. La ragazza ha anche sottolineato come non fosse la prima volta che Zverev si comportava in maniera violenta e di come abbia dovuto aspettare più di un anno prima di riuscire a raccontare questi fatti. Il tempismo perfetto ha voluto che venissero alla luce proprio in contemporanea con la scoperta della paternità da parte del tedesco che intanto dal suo profilo social ha parlato di queste situazioni: “Gli ultimi giorni sono stati piuttosto duri per me. Sarò padre a 23 anni e non vedo l’ora che arrivi il bambino. Anche se io e Brenda non stiamo più insieme abbiamo un buon rapporto e mi prenderò le mie responsabilità da padre. Insieme ci prenderemo cura della creatura che sta per nascere, ma non dirò altro sua sarà faccenda che reputo assolutamente privata”.

Per quanti riguarda le accuse di violenza ha invece dichiarato: “Ci sono state delle accuse infondate della mia ex ragazza Olga Sharypova, notizia che ho letto sui media. Mi rendono molto triste, ci conosciamo da quando siamo bambini e abbiamo condiviso diverse esperienze insieme. Mi dispiace che abbia fatto queste affermazioni anche perché queste accuse non sono reali. Sinceramente non so perché Olga sta facendo questo. Spero davvero che entrambi troveremo un modo per trattarci in modo ragionevole e rispettoso”.

Fonte: https://www.tenniscircus.com/news/zverev-tra-paternita-e-accuse/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: