Bolelli/Fognini da urlo. E’ semifinale, col sapore di Davis

Bolelli/Fognini da urlo. E’ semifinale, col sapore di Davis

Hanno lottato e combattuto fino all’ultimo punto SIMONE BOLELLI e FABIO FOGNINI. E alla fine hanno vinto loro. La coppia azzurra è entrata tra le migliori quattro degli Internazionali BNL d’Italia 2022, completando un’incredibile rimonta ai danni di KEVIN KRAWIETZ e ANDREAS MIES. I “Chicchi” avevano lottato nel primo set, trovandosi anche avanti di un break per 2-1 per poi vedersi strappare il servizio tre giochi più tardi dalla coppia tutta tedesca. La prima frazione si era risolta così al tie-break, vinto per 7-3 dai due volte campioni di specialità al Roland Garros nel 2019 e nel 2020. 

Poi, proprio quando il duo azzurro si era ritrovato sull’orlo del baratro sotto 1-3 nella seconda frazione e con una palla break da difendere nel deciding point, è arrivata la reazione da campioni. Quello stesso carattere, unito a una classe e un’intesa esemplari, che gli hanno permesso di diventare la prima coppia interamente italiana a trionfare in una prova dello Slam, all’Australian Open

  1. A suonare la carica è stato per primo Fognini, con una serie di vincenti sotto rete che hanno fatto impazzire di gioia i tifosi presenti sulla Grand Stand Arena del Foro Italico. 

Dal 4-2 per i giocatori tedeschi, rispettivamente n. 15 e n. 21 del ranking di doppio, è stato un monologo a tinte azzurre con il 36enne bolognese e il 34enne ligure che hanno conquistato quattro giochi consecutivi portando l’incontro al super tie-break decisivo. Il pubblico era ormai infuocato, e in questa atmosfera Bolelli e Fognini si trovano perfettamente a loro agio. La conclusione ideale all’incontro è arrivata al terzo match point, chiuso grazie a una volée di diritto troppo lunga di Mies, per l’11-9 finale. Diego Schwartzmann e John Isner (Foto Adelchi Fioriti) In semifinale ci sarà adesso la sfida alla coppia croata formata da Nikola Mektic e Mate Pavic, dominatori della specialità nella scorsa stagione con nove trofei vinti tra cui Wimbledon e l’oro olimpico a Tokyo. I campioni in carica degli Internazionali BNL d’Italia affronteranno i “Chicchi” in un assaggio delle Davis Cup Finals by Rakuten che si giocheranno a Bologna, con la Nazionale azzurra che esordirà il 14 settembre proprio contro la Croazia. Quella stessa Croazia contro cui l’Italia ha dovuto cedere il passo nell’edizione 2021, quando Sinner e Fognini furono battuti proprio da Mektic e Pavic. Che l’incontro sia carico di significati è evidente anche della collocazione nel programma della giornata: è previsto infatti sul Campo Centrale a conclusione della seconda semifinale di singolare maschile. In uno stadio tutto esaurito il calore del pubblico romano potrebbe aiutare gli azzurri a volare molto alto.

Nella parte alta del tabellone del Masters 1000 romano, la strana coppia formata da “Long John” Isner, (2 metri e 8 centimetri) ed “El peque” Diego Schwartzman (un metro e 70 centimetri) ha battuto  Glasspool/Heliovaara. Il “lungo” statunitense e il “piccolo” argentino affronteranno in semifinale il duo formato da Máximo González e Andrey Golubev.

Fonte: https://www.internazionalibnlditalia.com/news/in-evidenza/bolelli-fognini-da-urlo-e-semifinale/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: